Ultime Novità

newGestione Malattie e/o Infortuni
Area: Denunce
Pubblicata la guida operativa per la gestione degli eventi di malattia ed infortunio in applicazione delle disposizioni contenute nei vigenti CCNL/CCRL del Settore Edile Artigiano e PMI, sottoscritti dalle Organizzazioni Artigiane e dalle OO.SS
Report sull'andamento del settore Edilizia
Area: Ricerche

Nel quarto trimestre del 2017, sulla base dell’indagine congiunturale promossa da Edilcassa Veneto e Unioncamere Veneto su un campione di 600 imprese con almeno un dipendente, il fatturato delle imprese di costruzioni ha registrato un lieve aumento pari allo + 0,4 %.

Le imprese non artigiane registrano un valore positivo pari a +0,3 per cento, quelle artigiane un +0,4 per cento. Gli andamenti positivi in entrambi i settori sono un indicatore di consolidamento della lenta ripresa del mercato e fanno ben sperare per il futuro.

Sul versante dell’occupazione si è evidenziata una dinamica positiva per le medie imprese (+1,0% da 6 a 9 addetti), di leggero incremento per le grandi (+0,4% dai 10 addetti) e di sostanziale stabilità per la piccola dimensione (-0,1% da 1 a 5 dipendenti). Si conferma, quindi, una dinamica fortemente diversificata tra microimprese e imprese più strutturate: ciò indica come oggi per competere nel settore sia necessario avere una struttura operativa in grado di essere al contempo flessibili ma anche ben strutturati e organizzati.

Per l'analisi dettagliata consulta il report.
Legge di Bilancio 2018: Novità per il Bonus Casa
 

La legge di Bilancio 2018 è stata approvata in via definitiva dal Parlamento e pubblicata sulla G.U. n. 302 del 29 dicembre u.s.. Per quanto riguarda il “Sistema Casa” sono state apportate alcune modifiche alle detrazioni già previste in passato e introdotti nuovi incentivi fiscali. Riassumiamo brevemente le principali novità introdotte:

Bonus Ristrutturazioni: è stata prorogata fino al 31 dicembre 2018 la detrazione fiscale del 50% per gli interventi di ristrutturazione delle abitazioni e delle parti comuni degli edifici condominiali, con una spesa massima di 96 mila euro;

Ecobonus: viene prorogata la detrazione per gli interventi di efficientamento energetico, ma la percentuale scende al 50% per l’acquisto e installazione di finestre, caldaie a condensazione meno evolute, generatori e biomasse e schermature solari. L’Ecobonus ai condomini resta invariato fino al 2021. Rimane al 65% la detrazione per gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza pari alla classe A e contestuale all'installazione di sistemi di termoregolazione evoluti. Viene agevolata per la prima volta con detrazione al 65% l’acquisto e l’installazione di micro-cogeneratori.

Sismabonus: Restano invariate le condizioni già in essere relative al riconoscimento di una detrazione fiscale per le spese per la messa in sicurezza degli edifici residenziali e produttivi, effettuate fino al 31 dicembre 2021.

Viene introdotta una nuova detrazione per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali situati nelle zone sismiche 1, 2 e 3, nel caso in cui l’intervento di riduzione del rischio sismico sia abbinato a lavori di riqualificazione energetica. In questi casi la detrazione può arrivare fino all’85%.

Bonus verde: per l’anno 2018 viene introdotta una nuova detrazione fiscale, pari al 36% e fino ad un massimo di 5 mila euro, per gli interventi di sistemazione del verde privato, ivi comprese le parti comuni condominiali. Tra le spese detraibili sono ricomprese anche quelle per la progettazione e la manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi.

Bonus Mobili: viene prolungata di un anno, fino al 31 dicembre 2018, la detrazione fiscale del 50% su una spesa massima di 10 mila euro, relativa all’acquisto di arredi ed elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. Per poter fruire dell’agevolazione è necessario che i lavori siano iniziati dopo il 1 gennaio 2017.
Attivazione gestione documentale per malattie e/o infortuni
Area: Denunce
A partire dalla denuncia mensile di Ottobre 2017 i certificati di malattia e/o infortuni e i cedolini paga dovranno essere inoltrati ad Edilcassa attraverso la denucia mensile SOLDO. Di seguito possono essere visualizzati i manuali esplicativi delle procedure da seguire:
Obbligo denuncia INAIL per assenze fino a tre giorni a partire dal 12 ottobre 2017
Area: Contrattuale
Si informa che dal 12 ottobre 2017 scatta, per le imprese, l'obbligo di comunicazione in via telematica all'INAIL, ai fini statistici ed informativi, entro 48 dal ricevimento del certificato medico, degli infortuni sul lavoro che comportano un'assenza fino a 3 gg., oltre a quello dell'evento. Si tratta di un adempimento introdotto dl Decreto del Ministero del Lavoro 183/2016, istitutivo del SINP (Sistema Informativo Nazionale per la Prevenzione nei luoghi di lavoro), che doveva entrare in vigore già a partire dal 12 aprile 2017 e che è stato prorogato di ulteriori 6 mesi dal decreto Milleproroghe 244/2016.

Vedi circolare INAIL